lunedì 8 ottobre 2007

Il resoconto di Cesenatico


I Campionati Italiani Allievi regalano alla nostra società il classico bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. La nostra Sassy ( Sara Galimberti - 1991 ) accompagnata dal Nonno, Igor, Sergio, Paola, Gaia e genitori, rientra a Giussano con lo zaino verde colmo dell'esperienza che ha appena vissuto. Ha corso entrambe le prove per cui si era preparata con scrupolo e dedizione e, nel rianalizzare bene l'ordine di arrivo della gare disputate, scopriamo che la chiosa iniziale si addice benissimo all'ordine di arrivo. Sassy conclude 10° ( su 23 atlete in gara ) in 4'58".98 la prova dei 1500 mt corsa al sabato pomeriggio e 13° ( su 30 atlete in gara ) in 2'21".17 i metri 800 della domenica pomeriggio. Il week end ci regala emozioni e nuove lugubrazioni su come questo sport ancora una volta non sia una scienza esatta. Un complimento a Sara per essere arrivata a conseguire i due minimi di partecipazione al primo anno di categoria e a Igor per averla portata a Cesenatico al massimo della condizione. Avremmo voluto tutti rivedere l'incedere deciso e brillante di Mercoledì sera a Sesto San Giovanni, quando Sassy ha realizzato il suo personale sui 1000 mt in 3'02".90 ma sabato era un'altra gara e certamente dopo i tempi realizzati negli ultimi allenamenti anche lei si aspettava qualche cosa di più da questa prima partecipazione. Abbiamo provato tutti a rincuorarla ( Sergio, Igor, io e i sui genitori ) ma negli occhi lucidi del giorno dopo si leggeva chiaramente l'insoddisfazione per non essere riuscita a correre come avrebbe voluto. Il tempo non era certo stato clemente, il sabato tra pioggia e raffiche di vento non era certo facile correre 1500 mt per una leggerina come lei. Altro non si può dire forse un poco di tensione o semplicemente una giornata no come ne capitano tante. Difficile andare forte proprio nel giorno giusto e del resto le era già riuscito ai campionati regionali di Giugno dove aveva portato a casa il titolo con una gara impeccabile. Buona la prova della domenica nei metri 800 dove ha corso la migliore gara dopo il personale di Correggio dei primi di Settembre.
Forza Sassy tra qualche settimana si ricomincia e vedrai che con l'inizio della nuova stagione ti toglierai sicuramente altre soddisfazioni. Grazie ancora per averci regalato un bellissimo week-end di sport e sana competizione visto che Sabato mattina sulla prima pagina della gazzetta capeggiava il titolone sulla confessione di Marion Jones a proposito di doping....

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Forza Sassy, sei solo all'inizio. Ne farai di strada, ci saranno dei giorni stupendi e dei giorni no! Ma anche le giornate storte ti faranno crescere e ti rafforzeranno. In questo sport non ti regala niente nessuno devi essere solo tu a lottare!
Cmq, sei stata brava! Alla fine la giornata non era delle migliori e la tensione del primo Campionato Italiano da allieva può averti un po' "frenato"! Sei giovane, non ti preoccupare, ci saranno moltissime altre occasioni in cui ti toglierai soddisfazioni e sarai felice!!!
Un grosso bacio....
Con affetto....pallottola.

Luca ha detto...

Io ti posso soltanto dire che questa è un'esperienza positiva perchè quando le cose sono troppo facili non si cresce, al contrario è quando vanno male che si diventa più forti ( ..e io ne so qualcosa, ma non sto parlando solo di atletica). L'importante è che credi sempre in te stessa e a chi ti sta vicino e mi raccomando... non mollare mai!!

Ti faccio i miei complimenti!!!
albatros